Google+

giovedì, luglio 10

Social Network

Riporto un articolo di Anna Di Mondo, intitolato "il social network fa guadagnare poco" tratto da Post di giugno 08

"Il social network sembrava la nuova frontiera per gli investimenti marketing, ma le cose stanno per cambiare. Gli analisti si sono visti costretti a tagliare le stime sulla spesa globale su questi siti. Il motivo? Molte destinazioni di social network non fanno abbastanza soldi. EMarketer ha ridotto le stime a 2,7 miliardi di euro nel 2011, 200 milioni in meno rispetto ai 3 miliardi precedentemente ipotizzati. Il tasso di crescita di spesa pubblicitaria sui social network è ancora una briciola rispetto al totale della pubblicità online (... ) L’analista Debra Aho Williamson sostiene che «i siti social network stanno ancora cercando di capire quale tipo di pubblicità possa funzionare. Inserirsi nelle conversazioni degli utenti e fare brand awareness in modo virale è stato più difficile del previsto»".

A mio avviso, le dinamiche che ruotano attorno ai social network fanno registrare interessanti dati come, per esempio, quelli che emergono dallo studio condotto da Nielsen Mobile, secondo il quale un numero sempre maggiore di utenti di telefonia mobile fa uso di apparecchi cellulari per poter accedere in mobilità ai social network a conferma del fatto che fanno sempre più parte del quotidiano di molti.
Pertanto più che sul mezzo, bisognerebbe concentrare l'attenzione sul fatto che oggi parlare di nuove frontiere è meno facile che in passato. La continua evoluzione determina quello che alcuni definiscono "nomadismo mediatico" ossia l'assenza di una vera prospettiva gerarchica dei media.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...