Google+

giovedì, gennaio 8

Vigonza l'antesignana

Il Comune di Vigonza ha lanciato nei giorni scorsi una campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale decisamente insolita.
Anziché affidare la veicolazione a enfatici e costosi spot televisivi o affiche di vario formato, sono state installate alcune automobili distrutte, affiancate da striscioni riportanti slogan in dialetto.

Per il consigliere comunale della Lega Nord con delega alla sicurezza, Roberto Caon, ideatore della campagna, questo è un modo per "mettere la tragedia davanti agli occhi di tutti per far pensare" e, sulla decisione di utilizzare il dialetto, aggiunge "volevamo che la gente si fermasse il tempo necessario a leggere, tradurre e comprendere il messaggio, ma soprattutto volevamo parlare ai giovani e agli anziani indistintamente, a chi è colto e a chi non ha studiato".









Via
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...