Google+

sabato, febbraio 7

Il Web è orizzontale

In attesa che il "non convenzionale" torni a sfamare la cupidigia di news, ho dato una sbirciata all'attuale situazione del web grazie a un interessante articolo di Federico Cella, pubblicato su corriere.it, che riassume i cambiamenti in corso nelle abitudini di fruizione della rete da parte degli italiani.

Ecco la mia sintesi

L'uso della posta elettronica si è ridimensionato a vantaggio dei siti di community. Nella Top 10 delle categorie di siti più visitati rientrano i "tool di ricerca", gli stranoti user generated content, come Wikipedia e Yahoo! Answers.


Nella classifica per categorie entrano per la prima volta anche i siti di vendita on-line, soprattutto le aste al ribasso come Bidoo.com e AsteClick.
Il fenomeno "video sharing" (uno per tutti YouTube) passa dal 43 al 54% della penetrazione sugli utenti attivi in rete. Buone anche le performance per i siti di suonerie e giochi per il cellulare, di giochi on-line e di social network.


Il dominatore incontrastato è ovviamente FaceBook, passato dal 2% di visite del totale degli utenti nel 2007 a quasi il 45% nel 2008.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...