Google+
Visualizzazione post con etichetta graffiti. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta graffiti. Mostra tutti i post

venerdì, marzo 15

Facebook round-up. #weekly 39

0 commenti
The seven most popular posts of the week.


Safety device
Amazing shot

Unconventional wedding invitation idea
In a parallel universe...

Map of American television series

Amazing 3D Graffiti

LOL meter

mercoledì, febbraio 29

Banksy vs. Robbo

0 commenti
This is what happens when two epic street artists start to duelling.

(1985) Robbo paints one of London's earliest pieces.
(2006) The piece gets dogged.
(December 2009) Banksy paints a bloke 'wallpapering' up the graffiti.
2 weeks later Robbo takes it as a diss, comes out of retirement and puts his name back. 
After months of deliberation Banksy comes up with an ingenious response. 
Robbo is having none of it.
The wall is painted black, presumably by the Council. 
(July 2010)  King Robbo strikes again.
Again the wall is painted black by persons unknown, this time very neatly. 
(January 2011) Banksy returns to paint a bizarre concept piece about goldfish. 
Robbo is about to paint a rebuttal when he has an accident and falls into a coma.
(November 2011) Banksy paint poor replica of original Robbo outline.

venerdì, settembre 16

Eridania - Urbanamente Vitale Long Mob

0 commenti
Dal 16 al 18 settembre il Parco Urbano Giorgio Bassani  di Ferrara prende vita con il primo Long Mob powered by EridaniaA partire dalle h 10.00 una serie di attività, tra cui  parkour, skate, roller blade, street basket, hip hop, urban gardening e graffiti, animeranno lo spazio Urbanamente Vitale, un luogo in cui ognuno potrà liberare la propria vitalità urbana dal grigiore della città!

Fonte: UV Blog

mercoledì, settembre 8

Preventable - Shifting Attitudes with Illusions

0 commenti
Attraverso questo straordinario effetto ottico, l'organizzazione non-profit Preventable invita gli automobilisti di Vancouver a una maggiore attenzione soprattutto in prossimità di scuole e incroci pericolosi.



Fonte: Preventable

lunedì, maggio 18

Writing, passione da coltivare

0 commenti
Le opere di Stan Herd sembrano aver ispirato Nico Brughi, in arte Lopez, writer da 4 anni, il quale ha deciso di continuare a "gridare il proprio nome al mondo intero", non più intervenendo sul tessuto urbano, armato di bomboletta, ma con un vecchio trattore.
L'idea è quella di riprodurre su una collina, la gigantografia della sua tag con l'obiettivo di ottenere da Google una bella immagine satellitare.




Via

sabato, aprile 4

Illustrazioni da sogno

0 commenti
L'agenzia Exclam di Curitiba, partendo dall'idea che tutti i disegni aspirano a diventare illustrazioni dello studio Ponto de Fuga, ha realizzato questa indovinata azione di ambient.





Via

lunedì, febbraio 23

Impara a disegnare

3 commenti
Per promuovere il London College of Communication è stata utilizzata un'azione di stickering che pone l'accento sulla possibilità di imparare a disegnare. Nelle vicinanze della scuola, tutti i graffiti ritenuti poco ameni, sono stati "additati" con degli sticker a forma di freccia.



Via

lunedì, dicembre 15

La Nuova Zelanda riduce gli "investimenti"

2 commenti
L'agenzia Ogilvy di Auckland ha ideato, per conto dell' Auckland city council , una campagna finalizzata a sensibilizzare i pedoni sul rischio di coinvolgimento in incidenti stradali.

Per elevare la soglia di attenzione in fase di "attraversamento", l'abile mano di Marc Spijkerbosch ha realizzato alcuni graffiti di indiscutibile efficacia.





Via

domenica, ottobre 26

Impara l'arte ma poi mettila da parte

2 commenti


Quella del Writing è una manifestazione sociale, culturale e artistica diffusa in tutto il mondo. Basata sull'espressione della propria creatività tramite interventi sul tessuto urbano, il fenomeno viene spesso associato ad atti di vandalismo come dimostra la campagna ideata dall'agenzia Cooch Creative per arginare quello che evidentemente viene ritenuto un puro e semplice imbrattamento.
Il pay-off, sfruttando l'opportunità offerta dal "mezzo" utilizzato per veicolare la campagna, recita: Graffiti and your next stop could be jail


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...