Google+

mercoledì, settembre 10

Pubblicità e vita caricaturale


Approvando con 504 voti favorevoli, 110 contrari e 22 astensioni la relazione di Eva-Britt Svensson (nella foto in basso a destra), vicepresidente svedese della Commissione per i diritti della donna e l’uguaglianza di genere, il Parlamento Europeo ha voluto sottolineare l’importanza di attribuire a donne e uomini “stesse possibilità di svilupparsi come individui...".

In particolare nella relazione viene rimarcato come la pubblicità possa, qualche volta, presentare la vita reale degli uomini e delle donne “in modo caricaturale”, soprattutto quando “limita le donne e gli uomini, le ragazze e i ragazzi rinchiudendoli in ruoli prestabiliti, artificiali e spesso umilianti”.


via
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...