Google+

mercoledì, febbraio 4

La crociata anti-Religiolus

L'associazione ultra cattolica VeraLibertà ha lanciato un personale attacco alla campagna di Religiolus, il nuovo film di Larry Charles.

Questo il comunicato reperibile sul blog (sul quale vi invito a dare uno sguardo ai commenti)

"Dopo i manifesti pubblicitari dell'UAAR sugli autobus di Genova, un'altra minaccia alla fede giunge, dopo pochi giorni, dal mondo del cinema.
Una locandina ridicolizza in una sola immagine, in un'estrema sintesi, le tre religioni abramitiche, Cristianesimo, Ebraismo, Islam, nello scopo di promuovere un film in uscita nelle prossime settimane che ha come tema proprio la religione.
La rappresentazione più che ridicolizzante è oltraggiante, nei confronti delle massime figure “istituzionali” (rappresentate in veste di primati), nei confronti di tutti i credenti, e infine nei confronti dei valori che sottendono i rispettivi credi.
Possiamo solo supporre che il poster in questione sia solo una leggera anticipazione dei contenuti e dei toni della pellicola Religiolus.
Noi crediamo che un manifesto di questo tipo, sotto gli occhi di tutti, offenda molti. Chiediamo perciò innanzitutto l'abolizione della suddetta immagine. In secondo luogo, esortiamo le autorità competenti a vigilare sui contenuti della pellicola in oggetto per evitare che siano veicolati messaggi empi o amorali
".

Ass. VeraLibertà

L'attacco si è concretizzato in azioni di adbusting sui manifesti pubblicitari sparsi per la Capitale e nella creazione di banner di supporto reperibili sempre sul blog.


Via
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...